Torta vegan alla birra e cacao

Cari aficionados, come state? Oggi volevo condividere con voi la ricetta di una torta soffice e golosa, a base di cacao e birra. L’originale è una delle torte che fa più spesso mia suocera, ma usando uova e burro, che io ho semplicemente eliminato (nel caso delle uova) e sostituito (burro vegetale al posto di quello vaccino). Il risultato è da urlo! Credo diventerà una delle mie torte vegan al cioccolato preferite, insieme a quella di Gwyneth Paltrow che faccio spesso, tratta dal suo ricettario più famoso.

Io ho voluto creare una torta multistrato, che ho farcito con un formaggio spalmabile di soia. Questo passaggio non è necessario, potete benissimo fare la torta e guarnirla con semplice zucchero a velo, oppure farcirla con marmellata di albicocche o arance amare, oppure nocciolata per una versione golosissima.

La ricetta di seguito dunque è quella per realizzare la torta vegan alla birra e cacao (senza farcia):

torta vegan al cioccolato e birra

100 g di burro vegetale;
250 g di farina (io ho usato farina di farro);
200 g di zucchero (sconsiglio zucchero mascobado, meglio dulcita o uno zucchero che non alteri il sapore della torta);
300 ml di birra (io ho usato una birra chiara);
100 g di cacao amaro in polvere;
1 bustina di lievito per dolci

Ho acceso il forno a 180°C.
Nel frattempo ho mescolato tutti gli ingredienti secchi e aggiunto quelli liquidi fino a che ho ottenuto un impasto omogeneo.
Ho versato il composto in una tortiera con cerchio apribile e avvolto uno straccio bagnato intorno, per evitare che la torta lievitando diventasse bombata e restasse piatta al centro.
Questo serve solo se volete fare una torta a strati, tipo naked cake, altrimenti evitate lo straccio bagnato.
Ho aspettato circa 30 minuti.

Questa torta è buonissima così, ma anche farcita. Fatemi sapere se la provate, aspetto le vostre foto!

Lascia un commento